cura del sistema immunitario
  • Categoria dell'articolo:Salute
  • Ultima modifica dell'articolo:18 Settembre 2022

“Leggi le istruzioni prima di iniziare a usarlo.”

Chi non ha notato questa frase aprendo la confezione di un nuovo dispositivo? A volte prestiamo attenzione e altri – troppi, forse– ignoriamo la raccomandazione e iniziamo a utilizzare il dispositivo in modo intuitivo, a volte pagando a caro prezzo le conseguenze di quell’audacia.

Quello su cui siamo tutti d’accordo è quanto sarebbe bello se anche gli esseri umani nascessero con un libro di istruzioni. Infatti, noi scienziati ci dedichiamo in gran parte a decifrare come funziona ogni cellula, ogni organo, ogni sistema e ogni apparato umano per scrivere il nostro “manuale”.

Capire come funziona tutto dentro di noi ha molti vantaggi, anche se il principale è che ci permette di prenderci cura di noi stessi e condurre una vita sana. Questo vale per tutte le fasi della vita, ma soprattutto per l’infanzia e la vecchiaia. Infanzia, in quanto è l’età migliore per acquisire buone abitudini. E la vecchiaia, perché è una fase molto vulnerabile in termini di salute.

Sistema inmunitario a punto

Uno dei componenti dell’organismo che ci interessa mantenere in “perfetto stato di revisione” è il sistema immunitario. È un sistema complesso, composto da molti diversi tipi di cellule che agiscono in coordinazione tra loro. A complicare ulteriormente le cose, queste cellule si trovano in diverse parti del nostro corpo.

Quando siamo attaccati da un agente patogeno, o si verifica un’alterazione imprevista, le cellule del sistema immunitario si attivano e organizzano la risposta per eliminare l’agente responsabile del danno.

Come possiamo aiutare questo ingranaggio a essere ben oliato? Ecco alcuni suggerimenti che aiutano a prenderci cura del nostro sistema immunitario affinché funzioni in modo efficace.

1. Adeguata idratazione

Il 70% del nostro peso corporeo è costituito da acqua. È una componente essenziale per il corretto funzionamento del nostro organismo, di tutti gli organi in genere.

Nel caso specifico del sistema immunitario, vengono combinati diversi fattori. Da un lato, l’acqua è fondamentale per la corretta circolazione dei componenti del sistema immunitario e dei nutrienti di cui hanno bisogno per funzionare. D’altra parte, è stato dimostrato che gli stati di bassa idratazione ci rendono più vulnerabili ai germi. Senza andare oltre, nel caso specifico del covid-19, ci sono studi che dimostrano che con cellule scarsamente idratate settimane prima dell’esposizione al virus, si verificano cambiamenti nelle cellule polmonari che favoriscono l’infezione.

2. Alimentazione sana ed equilibrata, con poco sale

La dieta dovrebbe essere varia, mangiare tutto nella giusta misura. Il consumo di legumi, verdura e frutta, soprattutto agrumi, è molto importante per prendersi cura del sistema immunitario. Andando oltre, è stato dimostrato che il consumo regolare di succo d’arancia riduce l’infiammazione.

Inoltre, ci sono prove che sia l’assunzione eccessiva di sale che una dieta ricca di grassi indeboliscono il sistema immunitario.

Al contrario, questo è rafforzato se la nostra dieta è ricca di zincoselenio e vitamine C, D o E.

È stato inoltre dimostrato che esiste una stretta relazione tra la dieta, il microbiota intestinale e il corretto funzionamento del sistema immunitario.

3. Sonno riposante

Dormire a sufficienza è essenziale per una buona salute e per la cura del nostro sistema immunitario. Tuttavia, i problemi di sonno sono all’ordine del giorno nella società odierna. Tra l’altro perché l’ansia e la corsa permanente influiscono sulla capacità di dormire nel modo di cui hanno bisogno sia il nostro corpo che il nostro sistema immunitario.

Come se non bastasse, dormire le ore necessarie (dalle 7 alle 8 ore) influenza il corretto funzionamento del ritmo circadiano (periodi di luce e buio) e con esso l’azione di alcuni ormoni come la melatonina, che a sua volta è molto importante per la funzione dei globuli bianchi, cellule essenziali del sistema immunitario.

4. Attività fisica

Né l’età, né le condizioni fisiche, né la mancanza di tempo possono servire come scusa per interrompere l’esercizio. Secondo l’OMS, 150 minuti di attività aerobica a settimana sono sufficienti per avere la salute del ferro.

Per quanto riguarda le difese, la pratica dell’esercizio è legata al rilascio di alcune endorfine benefiche per il sistema immunitario, che mobilitano le cellule immunitarie e tengono a bada l’infiammazione. Inoltre, è stato recentemente scoperto che il movimento stimola la produzione sia delle cellule ossee che delle cellule del sistema immunitario.

5. Igiene

Va da sé che l’igiene è un’altra misura fondamentale, a cominciare da quella delle mani e della salute orale. Altrettanto importante quanto un lavaggio accurato è l’asciugatura, altrimenti la pelle rimane umida e favorisce la crescita di funghi e altri microbi.

Dal punto di vista del sistema immunitario, il dibattito ruota attorno al fatto se un’eccessiva igiene nei primi anni di vita sia controproducente impedendo il funzionamento ottimale del sistema immunitario per la sua maturazione, aumentando così la comparsa di malattie autoimmuni e allergie.

6. Vaccinazione

In un certo senso, la vaccinazione può essere definita come “l’apprendimento” a cui sottoponiamo le cellule del sistema immunitario affinché siano preparate all’arrivo di un’infezione e sappiano come affrontarla. Ciò è particolarmente importante nelle infezioni che possono causare malattie gravi.

La vaccinazione è più frequente nell’infanzia, perché in questo periodo il nostro sistema immunitario è più immaturo e ha bisogno di imparare. Ma è anche molto importante negli anziani o vulnerabili. L’età è un fattore fondamentale nel funzionamento del nostro sistema immunitario.

7. Ottimismo e natura

Il concetto di salute globale dell’OMS include l’importanza della salute mentale ed emotiva per la salute fisica del nostro corpo. Pertanto, è anche un punto importante da tenere a mente. Mentre il cortisolo che rilasciamo in situazioni di stress mette la museruola al sistema immunitario, ci sono prove che essere di buon umore lo potenzia. A volte basta fare una passeggiata nella natura o ascoltare musica che ci metta di buon umore per rafforzare le nostre difese.

8. Addio alle abitudini dannose

Infine, dobbiamo anche evitare le cattive abitudini che danneggiano la nostra salute. L’abuso di alcol è palesemente dannoso. D’altra parte, ci sono prove che i fumatori hanno più infezioni e sono più gravi.

Come possiamo sapere se ci stiamo prendendo cura del nostro sistema immunitario? Un indicatore negativo può essere la comparsa continua di infezioni. In questo caso dobbiamo rivedere i punti sopra descritti e cercare di migliorare le nostre abitudini.

E se il problema persiste, è sempre meglio consultare il nostro medico per uno studio più dettagliato e seguire i suoi consigli.

Autore

Isabel Cortegano Jimeno, Istituto di Sanità Carlos III