pesci
  • Categoria dell'articolo:Curiosità / Scienza
  • Ultima modifica dell'articolo:6 Settembre 2022

Dal pesce rosso nel tuo acquario al branzino in un lago agli squali nel mare: 35.000 specie di pesci sono vive oggi, più di 3 trilioni di loro.

In tutto il mondo nuotano in sorgenti termali, fiumi, stagni e pozzanghere. Scivolano attraverso l’acqua dolce e salata. Sopravvivono nelle secche e nelle profondità più oscure dell’oceano, a più di cinque miglia di profondità.

Proprio come te, i pesci hanno bisogno di dormire

Di quei trilioni di pesci, esistono tre tipi principali: pesci ossei, come la trota e le sardine; pesce senza mascelle, come il viscido pescecane; e squali e razze, che sono disossati – invece, hanno scheletri fatti di tessuto solido ma flessibile chiamato cartilagine.

E tutti loro, fino all’ultimo, hanno bisogno di riposare. Che tu sia un essere umano o un eglefino, il sonno è essenziale. Dà al corpo il tempo di ripararsi e al cervello la possibilità di reimpostarsi e disordinarsi.

Come biologo marino, mi sono sempre chiesto come possono riposare i pesci. Dopotutto, in qualsiasi specchio d’acqua, i predatori sono dappertutto, in agguato, pronti a mangiarli. Ma in qualche modo ci riescono, come praticamente tutte le creature sulla Terra.

Come lo fanno

Gli scienziati stanno ancora imparando come dormono i pesci. Quello che sappiamo: il loro sonno non è come il nostro.

Per prima cosa, le persone sono praticamente fuori di testa quando dormono. Anche se un forte rumore potrebbe svegliarti, per lo più non sei consapevole di ciò che ti circonda. Ma i pesci sono abbastanza consapevoli da rilevare un predatore in avvicinamento, almeno la maggior parte delle volte.

Sembra che la maggior parte dei pesci abbia cicli di sonno come noi. I pesci d’acquario dormono dalle sette alle 12 ore al giorno. Molti pesci sono attivi durante il giorno e dormono di notte, anche se per alcuni, come numerosi tipi di anguille, razze e squali, è il contrario.

Come capire se un pesce dorme? La maggior parte dei pesci non ha le palpebre, quindi i loro occhi non si chiudono. Questo da solo rende difficile dire quando stanno riposando.

Ma se guardi i pesci in un acquario, guarda da vicino. Vedrai come smettono di nuotare e rimangono molto immobili, come in bilico nell’acqua. Anche le loro branchie pomperanno meno. Per il pesce, questo è dormire.

Dormendo con il nemico

Dove dormono i pesci? A volte proprio all’aperto. Ma spesso sono sul fondo o quasi. Se possono, si stringono in un punto vicino a rocce o piante in modo che i predatori non possano prenderli e le correnti non possano spazzarli via.

Alcuni pesci vanno anche oltre. I pesci pappagallo si avvolgono in un bozzolo di muco e dormono nel corallo. Sembra un grande sforzo – in sostanza, creare il proprio sacco a pelo ogni notte – ma il bozzolo protegge il pesce pappagallo non solo dai predatori, ma anche dai parassiti.

Come dormono gli squali

Ci sono, tuttavia, molte specie di pesci che devono nuotare costantemente solo per respirare. Pensaci: smetti di nuotare e muori. Questo è vero per molti squali, come i grandi bianchi.

Allora come fanno a dormire se sono sempre in movimento? Invece di fermarsi del tutto, gli squali rallentano semplicemente il loro nuoto o nuotano nella corrente. È un po’ come dormire – almeno gli squali sembrano meno consapevoli di ciò che sta succedendo intorno a loro.

Ci sono specie di squali, come lo squalo da pesca, che respirano senza nuotare. Gli scienziati hanno recentemente osservato questo squalo – che è lungo 1 metro e ha una testa piatta – dormire sul fondo.

Balene e delfini

Balene e delfini non sono pesci, sono mammiferi, come gatti, cani e persone. Trascorrono la loro vita nell’oceano, ma non riescono a respirare sott’acqua. Invece, periodicamente salgono in superficie e aspirano aria attraverso il loro sfiatatoio, che si trova sulla sommità delle loro teste.

Se entrassero in un sonno profondo, come fanno le persone, balene e delfini annegherebbero; non sarebbero abbastanza consapevoli da venire in superficie per respirare. Quindi dormono riposando metà del loro cervello alla volta. L’altra metà si ricorda di salire in superficie, respirare e rimanere abbastanza vigile per individuare il pericolo.

Possibile che qualche pesce faccia la stessa cosa? Gli scienziati stanno cercando di scoprirlo, ma ancora non lo sanno. C’è molto altro da imparare su come dormono i pesci. I biologi marini come me hanno molte domande e trascorriamo le nostre carriere in oceani, fiumi, laghi e laboratori cercando di trovare risposte. Ma ti lascio con questo, qualcosa che mi sono sempre chiesto: i pesci sognano?

Autore

Michael Heithaus, Università Internazionale della Florida