lacrime
  • Categoria dell'articolo:Curiosità / Scienza
  • Ultima modifica dell'articolo:19 Novembre 2022

Inizierò parlando un po’ di tartarughe marine.

Potresti chiederti quale sia la connessione, ma non preoccuparti, ti sarà chiaro in seguito.

Quando le madri delle tartarughe marine si intrufolano di notte sulla spiaggia per deporre le uova, se le guardi da vicino, potresti vederle versare lacrime. Antiche leggende credono che le madri delle tartarughe marine piangano perché non vedranno i loro bambini.

Tuttavia, gli scienziati hanno scoperto che le tartarughe marine in realtà non stavano piangendo. Apparentemente, stanno rimuovendo il sale dai loro corpi, attraverso le loro lacrime molto salate.

Poiché le tartarughe marine vivono in acqua salata, e il loro cibo preferito sono le meduse (che sono composte per il 98% da acqua di mare), accumulano grandi quantità di sale nei loro corpi, che può essere velenoso. Quindi hanno bisogno di “piangere” in modo che il sale esca dai loro corpi per poter sopravvivere.

Negli esseri umani, se mangiamo troppo sale o il sale si accumula nel nostro corpo, i nostri reni aiutano a filtrare il sale quando uriniamo.

Ma i reni delle tartarughe marine non sono intelligenti come i reni umani e non possono espellere abbastanza sale nelle urine.

Quindi le tartarughe marine hanno ghiandole del sale negli occhi, che sono due volte più grandi del loro cervello, e pompano questo sale in più nelle loro lacrime.

Le lacrime di tartaruga marina sono così salate che alcuni animali come le farfalle sono state trovate a leccare le lacrime di tartaruga marina.

tartaruga marina che piange lacrime salate
Quando si vedono le tartarughe marine piangere, non significa che siano tristi. 
Rimuovere le lacrime salate li aiuta a rimuovere il sale dai loro corpi. Wikimedia commons, CC BY

Ma che dire di noi umani?

Se ti è mai capitato di leccare una lacrima che ti è scesa lungo la guancia, probabilmente sai che aveva un sapore un po’ salato.

Ma se i nostri reni funzionano meglio delle tartarughe, non mangiamo meduse a colazione, allora perché le nostre lacrime sono ancora salate?

Tutti i fluidi presenti nel nostro corpo contengono un po’ di sale.

Questo sale viene utilizzato per generare elettricità che aiuta i nostri muscoli a muoversi e il nostro cervello a pensare.

La quantità di sale presente nei nostri fluidi corporei (come lacrime, sudore e saliva) è circa la stessa della quantità di sale nel nostro sangue – meno dell’1%, o circa due cucchiaini di sale per litro.

Quindi le nostre lacrime non sono salate come le lacrime di tartaruga marina, ma contengono ancora del sale.

3 tipi di lacrime

La salsedine delle tue lacrime può dipendere molto dal tipo di lacrime che esce dai tuoi occhi.

Esatto, i tuoi occhi – o per essere precisi una parte del tuo occhio chiamata ghiandola lacrimale produce tre diversi tipi di lacrime. I tre tipi di lacrime sono lacrime basali, lacrime riflesse e lacrime emotive.

  • Le lacrime basali mantengono gli occhi umidi e impediscono ai batteri cattivi di infettarli;
  • Le lacrime riflesse si formano quando i tuoi occhi hanno bisogno di cancellare qualcosa di dannoso che è entrato nei tuoi occhi, come fumo o granelli di sabbia;
  • Le lacrime emotive sono il tipo di lacrime che escono quando ti senti molto felice o triste.

Le lacrime basali e riflesse contengono più sale delle lacrime emotive, che sono importanti per mantenere gli occhi sani.

Le lacrime emotive contengono anche altre cose, come gli ormoni (un tipo unico di sostanza chimica nel nostro corpo) che agisce come antidolorifico naturale.

Questo fatto può aiutare a spiegare perché a volte ci sentiamo meglio dopo aver pianto.

La prossima volta che verserai lacrime leggermente salate, prenditi un momento per ricordare come sei così fortunato ad avere reni che controllano il livello di sale nel tuo corpo, e non devi espellere lacrime salate per sopravvivere, come le tartarughe marine.

Autore

Matthew Barton, Senior lecturer, School of Nursing and Midwifery, Griffith University